Benvenuti nella mia galleria fotografica
Spinti dalla curiosità, avendone sentito parlare in termini a dir poco entusiastici l’11 settembre del 2014 partiamo per Grazzano Visconti. Il borgo sorge nel bel mezzo della campagna piacentina, all’interno del comune di Vigolzone. All'apparenza Grazzano Visconti è un borgo in stile rinascimentale-neogotico assolutamente intatto e ben conservato. Ma le apparenze tuttavia ingannano. A parte il Castello, che risale effettivamente al 1395 non visitabile perché privato e la chiesetta di S.Anna che risale al XVII secolo, tutto a Grazzano è autenticamente finto. Il borgo infatti deve la sua nascita alla fantasia di Giuseppe Visconti di Modrone. Giuseppe Visconti creò una città ideale, un borgo per l’artigianato là dove esisteva un piccolo villaggio agricolo. Ma cosa si può trovare a Grazzano? Innanzitutto il borgo è pedonale. Per le automobili ci sono ampi parcheggi fuori dalla cinta muraria. Accanto a negozi di artigianato, terracotte, ferro battuto, insegne, ceramiche, ecc. sorgono innumerevoli luoghi di ristoro e botteghe enogastronomiche, tutte assolutamente invitanti e ben fornite. Come per esempio l'ottimo vino dei colli Piacentini, il Gutturnio frizzante accompagnato dall'immancabile gnocco fritto e dai buoni salumi della zona. In ogni caso anche solo passeggiare per le vie del borgo è assolutamente piacevole: corti e porticati, piazze, fontane e fiori profumati garantiscono ottime fotografie.